Distribuzione hand to hand

Hai qualcosa da pubblicizzare e da promuovere, e hai deciso di affidarti alla distribuzione di volantini?
Vuoi diffondere il messaggio in maniera capillare, a costi ridotti?

La pubblicità in forma cartacea non ha perso il suo appeal, ma va attualizzata rendendola più attrattiva, sia nella forma che nel contenuto.

C’è chi lo chiama volantinaggio, noi lo chiamiamo engagement.

Per una corretta azione di hand to hand, è fondamentale:
  • Realizzare un materiale promozionale con formato, contenuto e materiale idoneo. Perché se siamo riusciti a consegnarlo, dobbiamo anche invogliare a consultarlo.
  • Effettuare una pianificazione per organizzare l’attività nei luoghi giusti per il target di riferimento.
  • Occuparsi di tutte le normative comunali inerenti l’attività, procurandosi permessi utili a non incorrere a sanzioni.
  • Una selezione accurata delle risorse sul campo e la formazione sul tipo di approccio che devono avere durante l’attività. Cosa dire, come dirlo. Non è consegnare ma trasmettere, un messaggio.
  • Colorare l’attività dal punto di vista visivo, per attrarre l’attenzione dei passanti. Per esempio fornire divise personalizzate alle risorse o dotarle del supporto di mezzi pubblicitari (biciclette, segway, automobili, monopattini, vele, zaini).


L’approccio informale e non invasivo del hand to hand è molto efficace. Il rapporto one to one rafforza il messaggio e lo rende più fruibile.

 

Distribuzione hand to hand

Hai qualcosa da pubblicizzare e da promuovere, e hai deciso di affidarti alla distribuzione di volantini?
Vuoi diffondere il messaggio in maniera capillare, a costi ridotti?

La pubblicità in forma cartacea non ha perso il suo appeal, ma va attualizzata rendendola più attrattiva, sia nella forma che nel contenuto.

C’è chi lo chiama volantinaggio, noi lo chiamiamo engagement.

Per una corretta azione di hand to hand, è fondamentale:
  • Realizzare un materiale promozionale con formato, contenuto e materiale idoneo. Perché se siamo riusciti a consegnarlo, dobbiamo anche invogliare a consultarlo.
  • Effettuare una pianificazione per organizzare l’attività nei luoghi giusti per il target di riferimento.
  • Occuparsi di tutte le normative comunali inerenti l’attività, procurandosi permessi utili a non incorrere a sanzioni.
  • Una selezione accurata delle risorse sul campo e la formazione sul tipo di approccio che devono avere durante l’attività. Cosa dire, come dirlo. Non è consegnare ma trasmettere, un messaggio.
  • Colorare l’attività dal punto di vista visivo, per attrarre l’attenzione dei passanti. Per esempio fornire divise personalizzate alle risorse o dotarle del supporto di mezzi pubblicitari (biciclette, segway, automobili, monopattini, vele, zaini).


L’approccio informale e non invasivo del hand to hand è molto efficace. Il rapporto one to one rafforza il messaggio e lo rende più fruibile.

SCRIVICI PER RICEVERE UNA

CONSULENZA GRATUITA